elisa

/elisa

Pubblicazioni di elisa

Questo autore non ha ancora compilato alcun dettaglio.
Finora elisa ha creato 21 post nel blog.

Passeggiata botanica nel bosco di Scardavilla e Hanami sotto i ciliegi in fiore

2019-12-19T17:14:48+01:0002 Aprile 2017|

La Riserva naturale orientata di Scardavilla, nelle prime colline forlivesi, tutela un lembo di bosco di estrema importanza, essendo ciò che rimane delle antiche formazioni forestali che ricoprivano la fascia collinare romagnola, dove trovano rifugio specie vegetali e animali ormai divenute piuttosto rare. Dell'area protetta fanno parte due antichi complessi monastici, le cui vicende storiche sono strettamente legate a quelle del bosco.

La prima cena sociale

2019-08-31T06:29:54+02:0002 Dicembre 2016|

La prima cena sociale di Oltre il Giardino si svolge in un agriturismo in collina, dove arriviamo un po’ alla spicciolata; è già buio, ma dal parcheggio si ammirano le luci della città appena sotto di noi.

Visita a “Peoniamia” e foliage nel “Giardino tra i campi”

2019-12-09T16:13:04+01:0029 Ottobre 2016|

Sulle prime ondulazioni della collina nei pressi di Castel San Pietro, l’azienda agricola “Peoniamia” produce e commercializza circa 180 varietà di Peonie da taglio, ed anche Peonie erbacee a radice nuda e in vaso. Il giardino della villa ottocentesca, sede dell’azienda, ospita ancora antiche varietà di Peonia

Castagneti in Val Marecchia

2019-12-23T17:19:16+01:0023 Ottobre 2016|

A meno di quaranta chilometri dal litorale adriatico, nell’alta Val Marecchia si possono incontrare vasti e suggestivi castagneti secolari, luoghi molto animati in questo periodo dell’anno da raccoglitori di castagne, funghi e tartufi, e da gruppi di escursionisti

Visita al vivaio e giardino Mates

2019-12-23T18:03:10+01:0025 Giugno 2016|

Il vivaio Mates di Orbetello produce dal 1994 piante adatte a climi mediterranei, ovvero caldi e siccitosi d’estate con piogge concentrate soprattutto in autunno e primavera. All’interno del vivaio si sperimenta il sistema ‘BotanicalDryGarden’ che permette di realizzare giardini a basso consumo idrico e spesso a bassa manutenzione.

Visita al “Giardino delle rose perdute” Montefeltro

2019-12-23T18:19:21+01:0029 Maggio 2016|

Tra le morbide colline del Montefeltro, Rosetta Borchia ha creato su un pendio soleggiato e piuttosto scosceso, un giardino che si inserisce con naturalezza nel  paesaggio circostante, molto bello e dal carattere a tratti selvaggio e libero, più strutturato ma con scorci sempre molto suggestivi nelle aree antistanti l’abitazione.

Roseto di Persolino

2019-09-30T11:02:08+02:0022 Maggio 2016|

Domenica mattina, alla visita riservata ai Soci ed agli Amici di Oltre il Giardino si é aggiunto un inaspettato e numeroso pubblico di persone estranee alla nostra Associazione, ma interessate e curiose di conoscere il roseto. Potevamo escluderle dalla nostra visita guidata? certamente no: chiunque ami fiori e giardini è comunque sempre ben accolto!

Cannetole e Montalto – Tesori verdi del nostro territorio

2019-12-23T18:26:36+01:0025 Aprile 2016|

Tra la fine della seconda guerra mondiale e gli anni ’60 ed oltre del secolo scorso, complesse dinamiche economiche e sociali hanno causato lo spopolamento degli insediamenti rurali del nostro Appennino: interi borghi disabitati e casolari sparsi punteggiano le colline, a volte quasi completamente diroccati e ormai semisepolti dalla vegetazione.

Visita al giardino ed alla collezione di Peonie di Fabrizio Sintoni

2019-12-09T19:24:56+01:0010 Aprile 2016|

La Peonia è un fiore affascinante e sontuoso, per questo motivo chiamata spesso dagli inglesi 'la Rosa senza spine'. In Estremo Oriente quasi la venerano e la considerano simbolo di eleganza e nobiltà; è da sempre uno dei soggetti preferiti della raffinata pittura cinese e giapponese. La sua fioritura è spettacolare e generosa, ma effimera ed anche un po' capricciosa e forse questo aggiunge fascino ad una pianta comunque bella anche senza fiori, soprattutto nelle specie arboree, per il portamento ed il fogliame.