La Peonia è un fiore affascinante e sontuoso, per questo motivo chiamata spesso dagli inglesi ‘la Rosa senza spine’. In Estremo Oriente quasi la venerano e la considerano simbolo di eleganza e nobiltà; è da sempre uno dei soggetti preferiti della raffinata pittura cinese e giapponese.

La sua fioritura è spettacolare e generosa, ma effimera ed anche un po’ capricciosa e forse questo aggiunge fascino ad una pianta comunque bella anche senza fiori, soprattutto nelle specie arboree, per il portamento ed il fogliame.

Sono note 34 specie di Peonie, tutte originarie dell’emisfero boreale. Solitamente vengono suddivise, all’interno di una famiglia che comprende questa unica specie, in erbacee ed arboree; queste ultime in natura crescono solamente in Estremo Oriente. In Italia si trovano ancora allo stato spontaneo 4 specie di Peonia; se avete la fortuna di incontrarle, limitatevi ad ammirarle: sono rare e protette.

Il colore del fiore copre una vasta gamma di sfumature, dal bianco al giallo, dal rosa pallidissimo al rosso più profondo; le radici, i petali e persino i semi hanno potenti virtù medicinali, sfruttate a lungo nei secoli passati

Domenica 10 aprile grande affollamento al Peonia day

Fabrizio ci ha accompagnato per gli stretti sentieri della sua piccola giungla, raccontandoci la storia del giardino, che è nato poco a poco ‘rubando’ ogni anno un pezzetto in più del grande orto familiare e non ci sono solo Peonie in questo giardino…

Tra fiori e chiacchiere, torte e dolcetti, visitatori di ogni età…

…è stato un bel pomeriggio di primavera, pieno di incontri tra appassionati giardinieri !

indietro