Nessuno potrebbe immaginare che questi deliziosi Ciclamini siano nocivi per la salute umana, eppure ci sono persone (molto inesperte!) che hanno pensato bene di assaggiarne i tuberi ed hanno scoperto, a loro spese, che l’ingestione provoca seri disturbi gastrointestinali.
Ma il maestro giardiniere Claudio Baldazzi e la ricercatrice Nadia Davoli, ci spiegano che molte altre comuni piante da giardino possono essere piuttosto pericolose, per ingestione diretta ma anche per semplice contatto con la linfa, o per inalazione di fumo prodotto dalla combustione.
Le specie che i relatori ci hanno illustrato, insieme a cenni sui principi attivi contenuti, sono 24; tra queste possiamo trovare Mughetti, Hellebori, Narcisi, Oleandri, Digitali, Tassi, Colchici, Dature ecc.
Dunque è consigliabile conoscere bene le piante prima di cibarsene, o raccoglierne foglie, semi e tuberi.

.

indietro